lunedì 22 settembre 2014

Trimix dive Il relitto del Genova Settembre 2014


Sono passate da poco le 16:00 quando la barca di Odissea si avvicina a Portofino. All’orizzonte si vedono diverse barche .Il pensiero comune è quello che non ci sia anche questa volta uno yatch sopra il nostro relitto………
Il ns relitto è il Genova. Chiamato dai locali il  "vapore di Portofino", il Genova era una nave da carico costruita nel 1904 in Inghilterra, Al momento dell'affondamento, che avvenne il 27 Luglio 1917 davanti alla baia di Paraggi,  il cargo stava trasportando da Genova a La Spezia un prezioso carico di cannoni e altro materiale bellico….
Fortunatamente questa volta è tutto ok. Completiamo le operazioni di pedagnatura….con qualche difficoltà. Guido scende in acqua per assicurare il pedagno al relitto, lancia il pallone rosso, ci siamo ora tocca a noi è il segno di ok, dobbiamo scendere .Vestiamo le pesanti decompressive . ognuno con il suo stile…. .
Omar si tuffa in grande stile Gue senza pinne. Dario si tuffa con una sola decompressiva…Io con tutte due agganciate già in barca.
Importante che tutti e tre in giro di pochi minuti siamo sulla verticale del Genova pronti a scendere.
All'ok scarichiamo i gav è scendiamo  il più veloce possibile…Penso che la discesa  la debba migliorare. Acqua passa dall’azzurro, al lattiginoso per poi arrivare sul relitto è trovare un buon 15 mt abbondanti!!!
La visibilità è molto buona in alcuni punti e meno in altri.
Il pedagno è atterrato esattamente a poppa .Lo seguiamo fino al fondo,abbiamo la murata della nave alla ns destra. Puntiamo alle  eliche ma sul fondo la visibilità è molto scarsa. Segnaliamo a Omar di riportaci in coperta dove c'è  una buona visibilità . Sulla coperta, ci sono belle spugne gialle, e nuvole di anthias . Arriviamo al castello di poppa, dove ci sono due scalette una sulla parte dx e una sx. Ci dirigiamo vs i due enormi bighi di carico che si innalzano vs alto .Un bello scorfano rosso e una bella galatea si nascondono tra  le strutture. Sorvoliamo una grossa stiva e ci caliamo dentro. Siamo a -55 nella pancia del relitto, davanti a noi , ci sono scalette ,corridoi ,ambiente è molto largo. Risaliamo in coperta e proseguiamo vs prua ci sono altre stive  che esploriamo avidamente.
Al 19' minuto, invertiamo la marcia e ripercorriamo la strada .Troviamo una cintura dei pesi persa da qualcuno , ci sono molto cime che partono vs alto.
 Il relitto è molto bello è sulla coperta si vede davvero bene... Ci portiamo vs il castello di poppa, ci sono delle stanze, mi affaccio e sulla sabbia ci sono decide di spirografi  .Facciamo ancora un giro sull'estrema poppa ed arriva il 25'.
E' ora di staccare il tempo  è volato.
Questo relitto è davvero grande oltre 100mt, ci vogliono diverse immersioni per visitarlo .Sono molto soddisfatto del giro e di come si è mostrato .Buona visibilità che qui è davvero un colpo di culo, buona anche la posizione dove è caduto il pedagno...che dire ora ci aspettano 50' di deco...
 
 
 
 


Relitto Piroscafo Genova from Dario Lupi on Vimeo.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie della tua visita.Se hai voglia di dire qualcosa, lo puoi fare nello spazio qui sotto. Ciao