domenica 27 dicembre 2015

Trimix dive Corallone/Dente dell uomo -80mt

Dopo le abbuffate Natalizie, subito in acqua a smaltire calorie per ultimo tuffo trimix dell`anno. Inizialmente si pensava di andare a trovare la grande signora di Arenzano ma poi decidiamo di immergerci su una secca poco distante dalla spiaggia di Spotorno. Dente dell'uomo/Corallone: Un gruppo di scogli a 80mt che creano un canyon, belle pareti ricche di gorgonie e non solo.
Arriviamo al diving poco prima delle 9:00,mentre assembliamo bibo e decompressive guardiamo il mare, oggi è davvero piatto, la giornata è strepitosa, non c'è un filo di vento e il sole si sta facendo largo tra le nuvole. Carichiamo le attrezzature e prendiamo il largo a bordo della comoda barca di Nereo sub. Abbiamo la barca tutta per noi, siamo io, Omar e il comandante Tato che per occasione ci  ha già pedagnato la secca. Il tragitto è davvero breve e in meno di 5 minuti raggiungiamo il punto. Tato ha lanciato il pedagno a 73mt,lo verifichiamo con ecoscandaglio  proprio li che dovrebbero iniziare questo gruppo di scogli. Non ci rimane che andare a vedere. Per questa immersione abbiamo pianificato 20minuti a 80mt.
Userò  16+16 con 14/45- S80 35/30- S80 Ean50 -7litri Ossigeno.
Eccoci in acqua pronti per questa nuova avventura ,adrenalina è a mille ,ultimati i controlli in superfice al segnale di ok ci lasciamo cadere lungo la cima. La visibilità è molto buona, azzurro è invitante, non c'è corrente, scendiamo rapidi scambiandoci segnali con le torce .Penso a che cosa troveremo la sotto, sia io che Omar non ci siamo mai immersi in questo posto e mi domando se il pedagno sarà caduto in prossimità degli scogli...
Eccoci arrivati, 2 minuti  base del pedagno 73mt.
Bingo il  pedagno è stato lanciato alla perfezione, è caduto proprio in mezzo al canyon. Lo spettacolo che ci si presenta è superlativo .Una fittissima colonia di Gerardia Savaglia di notevoli dimensioni   ha colonizzato le paramuricee, quest'ultime sono ovunque con dei rami che sembrano piccoli alberi, magia pura, un esplosione di colori.

Gerardia savaglia
Ci sistemiamo e partiamo per la nostro giro. Ci sono delle cime su una di questa troviamo un grosso astrospartus ,sembra sospeso nel vuoto. Ricci melone, piccole aragoste, murene, galatee, si nascondono nelle loro tane al nostro passaggio.
Teniamo la parete che crea questo grosso scoglio sulla destra ed eccolo lo troviamo, il corallo nero a -83mt. Sapevamo che c'era e siamo riusciti a trovarlo!!! Sono piccole colonie non come quello visto a Giannutri, ma sempre molto bello.

Corallo nero
Astospartus

Su una gorgonia troviamo un simpatico granchio bianco mai visto prima. Invertiamo la marcia e ci riportiamo in zona pedagno, seppur con un buona visibilità non lo ritroviamo, orientarsi a 80mt in un posto dove non ci si è mai immersi non è cosa semplice. Scocca il 20 lo cerchiamo per un ulteriore minuto, stocca il 21 è ora davvero di andare. Abbiamo da scontare 80 minuti di decompressione. Partiamo in risalita in libera da 75mt. Nessun problema, sereni, l'abbiamo messo in preventivo e siamo abituati. In queste immersioni su secche in mare aperto io quasi lo preferisco.
A 36mt lasciamo il trimix di fondo per passare al 35/30, mando su il pallone e metro dopo metro completiamo la nostra decompressione. Siamo davvero soddisfatti ci scambiamo segni inequivocabili, la sotto abbiamo vissuto davvero una bella esperienza.
Corallone/Dente dell'uomo si è rilevato davvero un posto biologicamente di grande interesse: Gorgonie rosse, arancioni, Gerardia savaglia, Corallo nero.
E' un tuffo che sono certo ripeteremo a breve!!!!

3 commenti:

  1. E bravi, la volta che non ci sono beccate subito una bella secca priva di reti e a 10 minuti dal diving!! Sappiate che sono molto invidioso.
    Credo che potrebbe essere interessante diffondere i dettagli sul piano decompressivo e sulle miscele.
    Un salutone, see you way down!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dario questa è da rifare. Immersione come profilo simile al Tirpiz inizia intorno ai 70 e arriva a 85.
      Profilo deco pasto deco vpm. Omar deco memo UTR. Allineati durante la risalita! in 100' minuti abbiamo chiuso la questione!! Visibilità spaziale! Risalita in libera da manuale! La rifacciamo!! questa e anche il relitto della Barcaccia 80-90mt ,Tato hai i punti gps

      Elimina
  2. Non potevamo chiudere meglio il 2015 che con una bella secca "nuova"!!! Da rifare con il cine operatore!! ������

    RispondiElimina

Grazie della tua visita.Se hai voglia di dire qualcosa, lo puoi fare nello spazio qui sotto. Ciao