mercoledì 11 giugno 2014

Trimix dive Relitto del Marcella Giugno 2014

Il relitto del marcella UJ2210 giace al largo di Framura, su un fondale di circa 65 metri in una singolare e sorprendente posizione: la prua orientata verso la superficie raggiunge i 45 metri di profondità, dando l'impressione di voler riemergere.

 

Caricate le attrezzatura sulla barca del Lisca di pesce diving , sotto il sole di mezzogiorno, prendiamo il largo  pronti per far visita al Marcella
La navigazione è piacevole è in meno di 10 minuti siamo sul relitto. Abbiamo la barca tutta per noi, come spesso capita quando ci si immerge in settimana.
Siamo pronti, ultimi controlli e via in acqua. Oggi abbiamo pianificato 25’ di fondo a 60 metri per un totale run time di 80’ . La discesa lungo la cima scorre veloce, guido io e in meno di 2 minuti siamo sul relitto .La visibilità è buona, già a 30 metri , vedo la prua che si scaglia spettacolare nel blu. 
E' completamente avvolta da anthias
A ruota arrivano anche Omar e Dario, come si scende veloce con tmx.
 A prua ci danno subito il benvenuto delle flabeline, delle meduse e due scorfani rossi una di grossa taglia che erano appoggiati proprio in prossimità dell’ancora di rispetto. C’è anche un grongo/gattuccio non riesco a capire, vedo solo la pancia bianca di questo pesce a me ignoto…
Il relitto è molto concretizzato da ostriche , da spugne gialle e anemoni gioiello. La vista è spettacolare noto dei particolari che con ean21 non noto,IMPRESSIONANTE….
Cerco di disegnare il perimetro de relitto vedo i corrimani,le bitte.
La prua diretta vs alto crea una sorta di grotta artificiale.Il passaggio è molto suggestivo cerchiamo il cannone, lo troviamo, almeno pensiamo sia quello.
Usciti dalla prua ci dirigiamo vs poppa ,troviamo il castello ci affacciamo da un portellone, la sospensione sotto i 55 è notevole, mentre oltre la visibilità è molto buona…
Ogni tanto alzo lo sguardo vs la prua dal basso vs alto.
La visione è davvero superlativa
Nuotiamo ancora vs la zona di poppa lungo il fondo ma abbiamo invertito il senso di marcia , vedo una gorgonia rossa isolata. Ci spostiamo adesso vs la chiglia della nave.
La chiglia è completamente avvolta da ostriche spugne gialle e gorgonie bianche .Ci riportiamo a prua e facciamo ancora il passaggio sotto questa volta/grotta creata dal relitto, ci manteniamo più alti. La visibilità in questa parte della nave è favolosa.. Ci sono tre grossi polpi intanati, li osserviamo avidamente.Un occhio ai consumi siamo oltre i 20 di fondo, abbiamo fissato come 80 bar il limite invalicabile , per risalire.
Ci godiamo ultime immagini del relitto  , dal alto vedo il castello di poppa sul fondo e ora di andare sono trascorsi 25’ ora ci aspettano 55’ di deco…..
La deco scorre bene, risaliamo lenti e tappa dopo tappa arriviamo a 6 metri  dove la  corrente è davvero forte e ci infastidisce anche perché ne abbiamo per 20’ minuti  . Decidiamo  da veri professionisti di tirare fuori gli spool e attaccarci :)
Al  80’ siamo fuori ,guadagniamo la barca a fatica,ma  siamo soddisfatti della bella esperienza appena vissuta!!
Il Marcella è un relitto molto particolare che si è concesso anche con una discreta visibilità sicuramente un tuffo da mettere sul loogbook

Marcella's bow again from Dario Lupi on Vimeo.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie della tua visita.Se hai voglia di dire qualcosa, lo puoi fare nello spazio qui sotto. Ciao