lunedì 1 luglio 2013

Tek dive .Relitto KT di Sestri Luglio 2013


Alle 8:15 puntuali come sempre, arriviamo alla sbarra del porto turistico di Lavagna. Scarichiamo il ns bombolame e prendiamo possesso dei locali del diving Odissea sub.
Salutiamo Pietro Presidente Tsa e proprietario di Odissea,  chiedo di  ricaricare il bibo a 250 .. ma mi devo accontentare di un 210 scarso vabbè….
Immersione sul Kt verrà svolta da noi due e un altro sub scenderà  in trimix per i fatti suoi … e meno male…………
La navigazione scorre veloce tra chiacchere e confronti con il trimixaro che ci da ancora qualche piccolo suggerimento sul giro da fare sul relitto.
KT, è forse uno dei relitti del Mediterraneo che godono di maggiore notorietà, sicuramente dovuta alla bellezza e all' integrità dello scafo oltre che all'interesse storico e bentonico che particolareggia questa nave.

UJ2216 ex L'incomprese
UJ2216 ex L'Incomprese
Questo splendido e lussuoso yacht francese, varato nel 1926 dai cantieri Ramage e Ferguson di Leith con il nome "Eros", apparteneva ad un famoso banchiere, il barone Henri De Rotschild.

Durante le settimane abbiamo pianificato attentamente ogni aspetto e ogni insidia dalla visibilità al giro da fare .Insomma una bella pianificazione completatasi "vis a vis"  davanti al disegno che allego
Vestite le decompressive ci portiamo a prua sul pedagno. All’ok ci lasciamo cadere nell’acqua azzurra.
La discesa su un relitto è sempre emozionante mentre scendo mi chiedo che visibilità troveremo …….,spesso sul kt è di pochi metri……..
Siamo  35 metri è ancora non vedo nulla. Rallento la discesa gonfiando il gav ed ecco apparire il relitto.
Sono trascorsi due minuti è siamo a -45 sul cassero del relitto .Ad aspettarci c'è una bella aragosta fuori tana che ci da il benvenuto. Indico ad omar un anemone gioiello di cui allego foto ma non mi caga
La visibilità è notevole 15/20 metri. Si vede la prua della nave! Sono gasato
Procediamo vs prua arriviamo alla mitragliatrice(bellissima) avvolte da centinaia di anthias rosa.
Il pezzo di artiglieria ha due canne! è davvero grande e poggia su un basamento circolare.
Indico ad omar una scaletta che serviva ai soldati per raggiungere la mitragliatrice.
Procediamo vs prua dove troviamo bitte e argani.
CI spostiamo sul lato di sx è andiamo a cercare la grossa ancora che è rimasta nella sua posizione originale (in navigazione)Anche sul lato di  dx (dritta) c'è l’ancora nella sua posizione.
Ci spostiamo di fronte al relitto per avere una visione di insieme del tagliamare e dalla prua.
Ci stiamo divertendo tantissimo il relitto è bellissimo.
Invertiamo il senso di marcia è ora ci dirigiamo vs poppa, ripassiamo dalla mitragliatrice arriviamo sul ponte dove inizia un corridoio aperto (quindi dove entra la luce ma è pieno di lenze e fili).
All’ingresso troviamo un grosso Paguro omar lo capovolge e dopo si infila con attenzione nel corridoio .Io inizialmente guardo da fuori anche perché  ci sono dei fili che sembrano dei cappi fatti apposta per impigliarsi nel manifold.
Non resisto mi ci infilo anchio in fila indiana facciamo questa penetrazione, usciamo è ci troviamo difronte al fumaiolo della nave .
Sul fumaiolo, ci sono delle belle spugne gialle e una grosse aragota sbuca tra le lamiere.
Poco più in la troviamo le due mitragliatrice di poppa, onestamente nel briefing non pensavamo di riuscire a visitarle invece sono li sotto i ns occhi inaspettate!!
Sono davvero soddisfatto di come sta procedendo immersione, c'è la stiamo godendo
Sotto di noi si apre un boccaporto è quello della sala macchine mi affaccio timidamente noto delle scalette e delle salette.
Torniamo vs il castello passo ,sotto il tripode, uno sguardo con omar un gesto di intesa e via ancora qualche minuto a goderci la mitragliatrice di prua….
Sono passati 20 minuti  trascorsi mediamente tra i 48/51 metri è  come da piano ci portiamo lungo la cima è iniziamo la ns risalita .Tappa dopo tappa finiamo la ns decompressione ,al 55 siamo fuori

Il trimixaro è già in barca…. Che e successo come mai??? è andato a visitare la poppa la zona più brutta e infangata del relitto  è ha perso il contatto con la nave è si perso………….
Per finire relitto stupendo in 20 minuti a 50 metri  abbiamo girato  bene, molto bene penso che abbiamo visto 90% di quello che c’era da vedere!

 
Pomeriggio soddisfatti ma mai sazi ci siamo fatti un 35 di fondo sul  relitto del cargo armato di Sestri  con ean32+02
Deco a straffottere il puro e la via!!

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie della tua visita.Se hai voglia di dire qualcosa, lo puoi fare nello spazio qui sotto. Ciao